Chi siamo

Roberto Berné

bernè0335_FIN bassa

Nato nel 1976, compiuti gli studi universitari al DAMS, approfondisce le sue ricerche nel campo della psicologia dell’immagine e della chimica del colore, avvicinandosi alla fotografia come autore. Avvalendosi delle sue esperienze si dedica con passione e competenza al lavoro di stampatore Fine-Art. Nel 2005 fonda lo Studio Berné, con il desiderio e l’impegno di ritornare ad un rapporto più stretto e realmente creativo tra l’ autore e lo stampatore. L’ impegno continua approfondendo la ricerca nell’ambito del Fine-Art per garantire all’autore una più elevata qualità artistica.

Studio Berné

Studio Berné è uno studio di stampe d’arte e servizi per gli artisti che nasce dalla volontà di ritornare ad un rapporto più stretto e realmente artistico tra l’autore e lo stampatore.

 

TRADUTTORE DELL’ANIMA

Studio Bernè non è solo un laboratorio di stampa fotografica, è piuttosto una “camera”. La camera oscura, buia e isolata che introiettava l’esperienza della stampa fotografica, oggi è una “camera chiara” che viene praticata attraverso un dialogo introspettivo le cui riflessioni si proiettano nel risultato della stampa d’arte. Come in una intimità dilatata, che accoglie la tradizione solo in parte e che in realtà si esprime in un linguaggio digitale talmente nuovo che cambia di continuo le sue stesse declinazioni.
Roberto Bernè coniuga con armonia questa terminologia e la traduce in percorsi sempre nuovi e dinamici che consolidano l’arte in immagini.
“Fine Art” è un termine che nel mondo anglosassone designa quello che per noi sono le arti classiche, legato alla stampa fotografica, per noi, assume un significato più tecnico che accompagna un’immagine nel mondo dell’arte. Bernè si fa interprete di questa “consacrazione” ultimando, insieme all’autore, l’opera stampata finita.
Così la stampa, si distingue e si separa dalla riproduzione di una fotografia su un supporto e diviene produzione di opera a regola d’arte. Così l’arte si riproduce e viene alla luce, come in un parto che richiede una tecnica appassionata che allinea macchine, software e materiali, adattandoli ad un parto armonioso. Un percorso maieutico di cui Roberto Bernè si fa interlocutore e animatore.

LO STATO DELL’ARTE

Il mercato dell’arte rappresenta il principale sistema di diffusione delle opere d’arte e ogni autore si deve confrontare con le regole di questo mercato. L’arte oggi esige “organizzazione”.
Roberto Bernè interpreta anche questa necessità. A cavallo fra commercio e idea, fra valore riconosciuto e valore essenziale, Bernè si ritrova a fare convergere ogni dettagliato aspetto delle vita delle opere che aiuta a nascere e con successo, fonde la visione dell’autore con le esigenze del fruitore.
Bernè è un curatore d’eccezione che segue e accompagna l’opera organizzandone gli allestimenti/disallestimenti, la custodia e il trasporto.

STAMPARE I MAESTRI

L’esperienza al MACRO Testaccio di Roma, dove Bernè inizia la sua collaborazione con Steve McCurry, consolida la sua esperienza con i grandi maestri della fotografia come Mario Cresci, Luigi Erba e Giuseppe Mastromatteo. Evolutivamente, Roberto Bernè perfeziona la sua inclinazione all’umano nella sua professione, accoglie i talenti emergenti e li guida sulle traiettorie dei maestri ormai amici di tutti.

STUDI, SPERIMENTAZIONI, RICERCA E MEMORIA A REGOLA D’ARTE

L’immagine “bella” non basta. Il presupposto per la qualità è ottenere una stampa accurata affidabile e duratura! Carte, inchiostri e supporti che accolgono i bit domati da Bernè sono solo gli strumenti e i materiali a disposizione di un artigiano moderno. L’artigianalità delle procedure garantisce la qualità del lavoro “a regola d’arte” ma al tempo stesso allontana Bernè dalla possibiità di essere considerato un artigiano.
La responsabilità di Roberto Bernè va ben oltre, ad esempio disegna la forma delle cornici che fa realizzare espressamente così come la misura della stessa la calcola a posteriori dopo avere stampato l’opera, l’esercizio creativo di Bernè entra nell’idea del lavoro dell’autore e compartecipa del suo DNA.
Bernè, padre adottivo, tiene a memoria, la sua e in archivi digitali, le immagini pronte a nascere, come “embrioni di Arte in attesa della loro messa in opera”.

Roberto Berné parla del mestiere di stampatore Fine-Art…